Stilos

Cerca
OFFERTA SPECIALE RISERVATA AI VECCHI ABBONATI: RINNOVA ENTRO IL 31 GENNAIO IL TUO ABBONAMENTO ANNUO ALLA RIVISTA E PAGHERAI 30 EURO (+ SPESE POSTALI) PER 12 COPIE ANZICHE’ 39 EURO"

Vai ai contenuti

Ancora del Mediterraneo

Novità librarie

Francesco Forlani, Autoreverse (pp. 150, euro 13,50)



In questo romanzo, l’instancabile agitatore culturale, ideatore e collaboratore di riviste e di siti letterari come “Nazione Indiana”, Forlani, nativo di Caserta ma residente a Torino, offre una storia inedita e inattesa su Cesare Pavese, della cui nascita quest’anno ricorre il centenario. Al portiere dell’hotel Roma di Torino tutti chiedono la stanza 313, quella dove si è suicidato Pavese e un giorno giunge un ospite, un critico che viene da Parigi ed è alla ricerca di un nastro con la voce dello scrittore. Il portiere e il critico fanno amicizia e a poco a poco si raccontano la loro vita, ma poi tutti i discorsi vanno sempre a finire a Pavese e ai suoi amori infelici, come l’attrice Constance Dowling, che finisce per diventare la coprotagonista del libro.


Jean-Pierre Boris, Per cercare fortuna altrove (pp. 256, euro 14,50)



Una storia di clandestini, purtroppo reale, diventa un thriller in cui l’odissea di otto persone, sopravvissute ad un naufragio aggrappandosi a delle casse galleggianti in mezzo al Pacifico, diventa il pretesto per raccogliere la loro testimonianza. Boris, giornalista e capo redattore di Radio France Internazionale, per conto della quale da anni conduce una rubrica quotidiana segretissima, dà voce ad ogni clandestino la cui vicenda squarcia il velo di intrighi e traffici di coloro che gestiscono gli “schiavi del mare”.



Amor Dekhis, I lupi della notte (pp. 203, euro14)



E’ l’anno 2015, a Firenze. Salè fa parte della squadra multietnica per la lotta al terrorismo. Ha abbandonato l'Algeria sconvolta dai conflitti interni e si è rifatto una vita in Italia. Un giorno inizia a investigare sull'intricato caso di una catena di omicidi avvenuti nel quartiere arabo, mettendo in allarme il mondo politico e i vertici della sicurezza nazionale. E nel corso delle indagini Salè si troverà a fare i conti con la violenza di un mondo che sperava di essersi lasciato alle spalle, quella del fondamentalismo islamico. Ma nemmeno loro, i lupi della notte, i fondamentalisti, ammazzano a caso. Cercano proprio lui. Lo hanno costretto a lasciare il suo paese, a separarsi dai fratelli, gli hanno preso la moglie e ora gli sono di nuovo addosso. Amor Dekhis è nato nella provincia di Sétif in Algeria. Dopo aver concluso gli studi all’École Nationale des Beaux-Arts di Algeri, si è trasferito in Italia, dove ha frequentato l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Firenze.



Valid XHTML 1.0 Strict


Torna ai contenuti | Torna al menu