Stilos

Cerca
OFFERTA SPECIALE RISERVATA AI VECCHI ABBONATI: RINNOVA ENTRO IL 31 GENNAIO IL TUO ABBONAMENTO ANNUO ALLA RIVISTA E PAGHERAI 30 EURO (+ SPESE POSTALI) PER 12 COPIE ANZICHE’ 39 EURO"

Vai ai contenuti

Gran Via

Novità librarie

Narrativa



Juanjo Olasagarre, Valigie impossibili (pp. 250, euro 16)



E’ nato a Pamplona ed è professore di lingua basca (per cui ha vinto il premio della critica 2004) lingua nella quale solitamente scrive poesia e narrativa. In questo romanzo quattro amici, tra gli anni Ottanta e i giorni nostri, si ritrovano a riflettere su tutto quello che sembrava unirli –amori, ideali, sogni, militanza, riservatezza- e sul poco che oggi è rimasto di quel molto. Così, sempre insieme, ripercorrono a ritroso un cammino comune che ha solo condotto ad un “luogo dove i sogni non si realizzano”



AA. VV., Il metodo Grönholm e altre eccezioni (trad.L.Bernardini, D.Carnevali, E.Ianniello)

Antologia a cura di Davide Carnevali, con quattro autori di punta della scena teatrale catalana, una delle più dinamiche d’europa: - Jordi Galceran con Il metodo grönholm; Victoria Szpunberg con La macchina da parlare; Carles Balle con Transiti; Lluïsa Cunillé: con Après moi le déluge. Lo spettacolo ha avuto oltre un milione e mezzo di spettatori in venti paesi, un film di successo, uno spettacolo con Nicoletta Braschi in tournée da più di un anno.

Unai Elorriaga, Le piante, per esempio, non bevono caffelatte (pp. 176, euro 13,50, trad. Roberta Gozzi)

Questo è un libro sul modo in cui i bambini vedono il mondo, ha detto Unai Elorriaga, nato a Bilbao, il secondo scrittore in lingua basca ad aver ottenuto il Premio Nacional de Narrativa di Spagna nel 2002 dopo Bernardo Atxaga nel 1989. In questo romanzo si intrecciano storie di libellule, giocatori di rugby, sogni infantili, personaggi peculiari e ingegnosi, memorabili, una lucida riflessione sugli esseri umani.


Valid XHTML 1.0 Strict


Torna ai contenuti | Torna al menu