Stilos

Cerca
OFFERTA SPECIALE RISERVATA AI VECCHI ABBONATI: RINNOVA ENTRO IL 31 GENNAIO IL TUO ABBONAMENTO ANNUO ALLA RIVISTA E PAGHERAI 30 EURO (+ SPESE POSTALI) PER 12 COPIE ANZICHE’ 39 EURO"

Vai ai contenuti

Salani

Novità librarie

Terry Pratchett, Il tristo mietitore (pp. 352, euro 14,50)



Un nuovo capitolo della saga Mondo Disco, l’undicesimo e il secondo incentrato su Morte. Il “tristo mietitore”, la Morte, ha smesso di fare il suo lavoro e si è fatto assumere come mietitore da una piccola proprietaria terriera, che è molto contenta di aver trovato qualcuno che sa usare la falce così bene. Purtroppo le cose non possono continuare così e allora ci si affretta a trovare una soluzione. Pratchett è l’autore inglese inventore del romanzo fantastico-comico e creatore della saga Mondo Disco.



Lucy Eyre, Se la mente avesse gli occhi (pp. 160, euro 13)



Studiosa di filosofia, politica ed economia, la londinese Lucy Eyre che oggi vive in Etiopia, esordisce con questo romanzo che ha come protagonisti Socrate, presidente del Mondo delle Idee, e Wittgenstein che hanno fatto una scommessa: se una persona qualunque trarrà benefici concreti dalla filosofia, Wittgenstein ammetterà che la filosofia aiuta la vita quotidiana. Perciò Socrate manda la sua giovane e sexy segretaria, Lila, nel mondo dei mortali per trovare un giovane che farà da test. E così la scelta cade su un quindicenne che finisce per far vincere la scommessa a Socrate.



Tim Flannery, Breve storia del clima (pp. 240, euro 14)



Flannery è un autore scienziato, collaboratore WWF che in questo libro, che è la versione di grande divulgazione dei Signori del clima, affronta l’argomento più urgente del nostro tempo. Le domande sono tante: cosa significa l’espressione “cambiamenti climatici”? e in che modo il riscaldamento globale influenzerà la nostra vita? e qual è il motivo per cui agli uragani si alternano periodi di siccità? Sono domande cui l’autore risponde tracciando una storia del clima e ribadendo che è l’uomo il “signore del clima” e che il futuro è nelle nostre mani.



Anita Shreve, La spiaggia del destino (pp. 240, euro 9)



E’ la storia di un amore proibito tra un’adolescente e un uomo sposato, ambientata agli inizi del Novecento nel New Hampshire: Olympia Biddeford, una ragazza di buona famiglia, si innamora, nella comunità estiva in cui si trova, di un medico sposato con tre figli, che ha il triplo dei suoi anni. La passione li travolge entrambi e in breve tempo sono al centro di uno scandalo che avrà conseguenze importanti per la vita di entrambi.



Anita Shreve, Dopo una parola (pp. 204, euro 9)



La Shreve ama raccontare intense storie d’amore, storie straordinarie di gente normale con una scrittura evocativa che l’ha fatta diventare una delle scrittrici americane preferite dal pubblico. Qui si tratta di un amore che torna dal passato, un amore che rimane ancora intatto perché rimasto in sospeso, senza realizzarsi. Dunque pronto ad esplodere, quando i due protagonisti, sui quali la vicenda è focalizzata, in un andirivieni di passato e presente, si rivedono dopo dieci anni.



Marcello Argilli, Ciao, Andrea (pp. 112, euro 9)



E’ la nuova edizione di un romanzo uscito per la prima volta nel 1971 e ormai diventato quasi un classico. Scritto da Argilli, giornalista e scrittore oltre che curatore dell’opera di Gianni Rodari, racconta di Andrea, un ragazzo che vuole vivere in libertà, senza legami e senza convenzioni. Ama liberarsi anche dei simboli del conformismo, per cui non esita a buttare via il suo orologio e a convincere la sua amica del cuore a fare altrettanto. Andrea ha un “padre elettivo” e proprio dall’incontro tra l’uomo e il ragazzo nasce un rapporto nuovo e importante per entrambi.



Vivian Vande Velde, Incantesimo a orologeria (pp. 128, euro 7,50)



Un fantasy che riporta indietro nel tempo: tutto ha inizio quando Deanna, una ragazzina americana che si trova in vacanza nel sud della Francia, trova uno strano pozzo. Quando il suo orologio vi cade dentro, lei lo segue insieme al suo gatto, ritrovandosi in un altro tempo, nel Medioevo e sempre alla ricerca dell’orologio perduto senza il quale non può tornare al presente. Ovviamente la cosa non è facile e le avventure vissute tante, ma con una guida insolita: il suo gatto che si è trasformato in un affascinante ragazzo.



Anne Fine, Non c’è campo (pp. 192, euro 9)



Nuova edizione di un classico che indaga nelle follie e nelle bugie delle famiglie con cui i ragazzi e i bambini devono confrontarsi. Stol è in ospedale per aver tentato il suicidio e l’amico Ian lo assiste, mentre cerca di scrivere il racconto della sua vita nel tentativo di comprenderne meglio l’enigma. La Fine è autrice di numerosi romanzi per bambini, tra i quali Mrs Doubtfire, dal quale è stato tratto l’omonimo film.



Nicoletta Vallarani, Come una balena (pp. 176, euro 8)



Storia di un delfino cantastorie che ha assunto nel tempo tante identità quante sono le storie che racconta e le vite che ha vissuto. Un giorno, negli abissi dell’oceano incontra Alice, un cucciolo di balena spaurita che ha perso le tracce della madre dopo l’attacco di una baleniera. E così Ciro si offre di aiutarla e intanto che vagano liberi nell’oceano le racconta le sue storie. Un modo di aiutarsi a crescere insieme.



Penelope Lively, Alieni a lieto fine (pp. 128, euro 7,50)



E’ una serie di brevi racconti sui mostri e sugli alieni e quanto altro di tipi di questo genere ci sia. Ma perché vedere gli alieni come nemici? perché dovrebbero volere il nostro male? Anzi se c’è un marziano gentile e rispettoso che bussa alla porta per chiederci una chiave inglese o c’è un fantasma che stride le sue catene mentre vorremmo dormire, o un drago ghiotto delle nostre pietanze, perché non prenderla a ridere? Penelope Lively è nata al Cairo nel 1933 e vive in Inghilterra, dove è membro della Royal Society of Literature.


Valid XHTML 1.0 Strict


Torna ai contenuti | Torna al menu